​​

Ungheria

  • Deposito definitivo di superficie per rifiuti a bassa e media attività da attività medico-ospedaliere, industriali e di ricerca (Püsköpszilágy): Controllo istituzionale (2005)

  • Deposito definitivo a vari livelli di profondità per rifiuti a bassa e media attività (Bátaapáti): In esercizio (2008)

Per la sistemazione dei rifiuti a bassa e media attività, l’Ungheria ha realizzato un deposito nel granito a Bátaapáti, a circa 30 km da Pécs, nel sud-ovest del Paese. La selezione del sito di Bátaapáti è avvenuta al termine di un decennio di studi geologici svolti dalla RHK (Radioaktiv Hulladékotat Kezelö közhasznú, Agenzia Pubblica per la Gestione dei Rifiuti Radioattivi).
 
Dopo l’approvazione della comunità locale e, successivamente, del Parlamento, il Governo ha dichiarato, alla fine del 2006, il sito di importanza strategica, accelerando l’iter autorizzativo.
 
Gli impianti di superficie del deposito sono stati aperti nel 2008 e la costruzione delle parti in profondità, tra i 200 e i 250 metri, è stata approvata alla fine del 2012. In totale, il sito ospiterà in via definitiva 40 mila metri cubi di rifiuti radioattivi.
 
Per i rifiuti a media attività e lunga vita e per quelli ad alta attività è in corso lo studio di una formazione argillosa nei pressi di Buda nei monti Mecsek, mentre uno studio preliminare di sicurezza per un deposito geologico in profondità è già stato concluso. Il deposito potrebbe entrare in esercizio nel 2060.
 
​​