​​

S​lovenia

 
  • Deposito definitivo di superficie per rifiuti a bassa e media attività (Vrbina): Licensing –Autorizzazione alla costruzione ed esercizio prevista per il 2018, esercizio previsto per il 2020-21

Dopo cinque anni di studi e ricerche, la Slovenia ha individuato, a fine 2009, l’area di Vrbina, nella municipalità di Krško nell’Est del Paese, quale sito idoneo ad ospitare un deposito superficiale dei rifiuti radioattivi a bassa e media attività.
 
La comunità locale ha accettato ad ampia maggioranza la costruzione della struttura. L’autorizzazione unica alla costruzione ed esercizio è attesa per il 2018, e l’avvio dell’esercizio per il 2020-21.
La durata progettuale del progetto sarà di almeno 300 anni, compresa la fase di controllo istituzionale.
 
Nella città di Brinje (Lubiana) è operativo, dal 1986, un deposito temporaneo di stoccaggio dei rifiuti radioattivi a bassa e media attività prodotti da attività medicali, industriali e di ricerca
 
 
​​