​​

Paesi Bassi

 
  • Deposito temporaneo di lungo periodo per rifiuti a bassa e media attività (Borssele): In esercizio (1992)

  • Deposito temporaneo di lungo periodo per rifiuti ad alta attività (Borssele): In esercizio (2003)

Nel 1984 il Governo ha stabilito una gestione dei rifiuti radioattivi basata da una parte sullo stoccaggio temporaneo a lungo termine (100 anni) e dall’altra sulla ricerca di una soluzione definitiva. Per tali attività è nata la Società COVRA (Centrale Organizatie Voor Radioactief Afval), con sede a Borssele, nei pressi di una centrale elettronucleare.
 
Dal 1992 COVRA gestisce un impianto per lo stoccaggio dei rifiuti a bassa e media attività (LOG, Laag- en middelradioactief afval Opslag Gebouw) a Borssele.
 
Per lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti ad alta attività è invece in funzione, da settembre 2003, l’impianto HABOG (Hoogradioaktief Afval Behandel Opslag Gebouw), sempre vicino all’impianto di Borssele. Nel 2006 il Governo ha avviato la procedura per localizzare il deposito definitivo entro il 2016, alla luce dei risultati degli studi svolti da un’apposita Commissione, secondo la quale un deposito geologico reversibile è tecnicamente fattibile, presso diversi siti, nei Paesi Bassi.