​​

Germania

 
  • Deposito sub-superficiale per rifiuti a bassa e media attività (Asse): Chiuso dal 1978

  • Deposito sub-superficiale per rifiuti a bassa e media attività (Morsleben): Chiuso dal 1998

  • Deposito definitivo di superficie per rifiuti a bassa e media attività (Konrad): Licensing –Autorizzazione all’esercizio prevista per il 2016

  • Deposito geologico di profondità per rifiuti ad alta attività: Siting – Fase di ricerca delle aree idonee

 
 

Per la sistemazione definitiva dei rifiuti a bassa e media attività, nel 2008 è stata assegnata la licenza di esercizio per il deposito di Konrad, un’ex-miniera di ferro in Bassa Sassonia. Ospiterà circa 300 mila metri cubi di rifiuti e dovrebbe diventare operativo entro il 2016. In passato i rifiuti radioattivi a bassa e media attività sono stati conferiti al deposito di Morsleben, nella Sassonia-Anhalt (ex-DDR), autorizzato nel 1981 e chiuso nel 1998, e all’ex-miniera di sale di Asse, in Bassa Sassonia, che ha ricevuto rifiuti tra il 1967 e il 1978.

Nel 2010 anche il sito di Asse è stato definitivamente chiuso per ragioni di sicurezza ed è allo studio la possibilità di rimuovere dal sito almeno una parte dei rifiuti. Presso l’impianto di Ahaus, in Vestfalia, sono stoccati temporaneamente rifiuti a media attività, oltre ad alcuni elementi di combustibile.

Per la realizzazione di un deposito geologico di profondità, fin dal 1977 è stato individuato il sito di Gorleben, in Bassa Sassonia, all’interno di un antico deposito di salgemma in uno strato geologico profondo. Una decisione finale per la fattibilità del deposito geologico a Gorleben è prevista per il 2019, ma nel frattempo – in seguito ad opposizioni - il Ministero per l’Ambiente (BMU) ha costituito una commissione per la ricerca di un sito alternativo.

Per saperne di più​